YOUNG CONDUCTORS-ABOUT

I GIOVANI DIRETTORI D’ORCHESTRA
– NEWS –

Di seguito alcune informazioni in merito ai giovani Direttori d’Orchestra, alle loro esperienze e ai loro impegni artistici nel mondo della musica classica, dopo essere stati selezionati da Riccardo Muti e aver avuto così l’opportunità di accedere al percorso di Alta Formazione dell’Italian Opera Academy nel corso delle prime sei edizioni in Italia (Ravenna, dal 2015 al 2020) e a Tokyo (2019).

NODOKA OKISAWA - Giappone

Attualmente Assistente del Direttore Kirill Petrenko (Direttore Artistico dei Berliner Philharmoniker)

MARZO 2019:
viene selezionata da Riccardo Muti per partecipare alla Riccardo Muti Italian Opera Academy a Tokyo (in collaborazione con lo Spring Festival) su “Rigoletto”.

SETTEMBRE 2019: vince il Grand Prix alla “Besancon International Competition for Young Conductors”.
La giovane musicista ha inoltre conquistato i premi “Coup de cœur de l’orchestre” (preferita dall’Orchestra) e il “Coup de cœur du public” (preferita dal pubblico) .

SETTEMBRE 2020: ottiene la borsa di studio di due anni presso la Karajan Academy dei Berliner Philharmoniker.

STAGIONE 2020/2021: è Assistente del Direttore Kirill Petrenko – Direttore Artistico dei Berliner Philharmoniker.

ERINA YASHIMA - Germania

Attualmente Assistente del Direttore Musicale della Philadelphia Orchestra, Yannick Nézet-Séguin

LUGLIO 2015: viene selezionata da Riccardo Muti per partecipare alla Riccardo Muti Italian Opera Academy a Ravenna, su “Falstaff”.

FEBBRAIO 2016: in quanto vincitrice del concorso Georg Solti, diviene assistente direttore di Riccardo Muti a Chicago, per due anni che coprono le stagioni 2016/2017 e 2017/2018.

LUGLIO 2017 : Erina Yashima debutta a Salisburgo. Sale infatti sul podio di una nuova produzione del prestigioso Festival. Dal 28 luglio 2017 va in scena Der Schauspieldirektor, l’opera in tedesco destinata a un giovane pubblico e basata sull’arrangiamento delle musiche di Wolfgang A. Mozart e Antonio Salieri.

STAGIONE 2017/2018: viene scelta per dirigere La cenerentola di Gioachino Rossini – con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini – coprodotta da Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Alighieri di Ravenna e Teatro Municipale di Piacenza per la stagione operistica.

APRILE 2018: Riccardo Muti, Direttore Musicale della Chicago Symphony Orchestra, annuncia l’estensione per Erina Yashima dell’apprendistato “Sir George Solti” fino alla stagione 2018/2019. Yashima era stata nominata per questo ruolo nel febbario 2016 per due anni che coprivano le stagioni 2016/2017 e 2017/2018. Come riconoscimento dei suoi risultati durante le due passate stagioni, Muti e la Chicago Symphony Orchestra Association hanno deciso di prolungare il ruolo di Yashima.

FEBBRAIO 2019: dirige l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini in Le nozze di Figaro, la prima delle tre opere italiane del compositore W.A. Mozart su testo dapontiano, al Teatro Alighieri di Ravenna.

SETTEMBRE 2019: diventa assistente del Direttore Musicale della Philadelphia Orchestra, Yannick Nézet-Séguin. Inoltre, dirige la Philadelphia Orchestra in occasione di concerti speciali.

 

HOSSEIN PISHKAR - Iran

SETTEMBRE 2017: viene selezionato da Riccardo Muti per partecipare alla Riccardo Muti Italian Opera Academy a Ravenna, su “Aida”.

02 OTTOBRE 2017: il direttore iraniano, subito dopo la partecipazione alla terza edizione della Riccardo Muti Italian Opera Academy, vince il primo premio dell’International Deutscher Dirigentenpreis. Il Premio, che ha debuttato a Colonia (Germania) dal 22 al 29 settembre 2017è una competizione internazionale per giovani direttori organizzata attraverso la partnership tra il Consiglio della Musica Tedesca (Deutscher Musikrat), le orchestre di Kölner Philharmonie, Oper Köln, Gürzenich-Orchester Köln e la WDR Sinfonieorchester.

13 OTTOBRE 2018: viene scelto per dirigere “Rigoletto” di Giuseppe Verdi, in occasione della Trilogia d’autunno 2018, la maratona lirica di Ravenna Festival che ha visto alternarsi tre titoli – Nabucco, Rigoletto, Otello – sul palcoscenico del Teatro Alighieri, dal 23 novembre al 2 dicembre 2018. Con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini.

SU-HAN YANG - Taiwan

LUGLIO 2015: viene selezionato da Riccardo Muti per partecipare alla Riccardo Muti Italian Opera Academy a Ravenna, su “Falstaff”.

NOVEMBRE 2017: il giovane direttore taiwanese, dopo aver partecipato alla prima edizione della Riccardo Muti Italian Opera Academy, vince il primo premio della Grzegorz Fitelberg International Competition for Conductors (decima edizione), che si è svolta a Katowice in Polonia dal 17 al 26 novembre 2017.
Il 24 novembre 2017 la giuria ha infatti deciso di assegnare al giovane direttore tale riconoscimento, istituito dal Ministero della Cultura e del Patrimonio nazionale polacco.

VLADIMIR OVODOK - Russia

LUGLIO 2015: viene selezionato da Riccardo Muti per partecipare alla Riccardo Muti Italian Opera Academy a Ravenna, su “Falstaff”.

NOVEMBRE 2015: dirige Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni, Pagliacci di Ruggero Leoncavallo e Tosca di Giacomo Puccini al Teatro Alighieri di Ravenna per la “Trilogia d’autunno” di Ravenna Festival, dal 17 al 26 novembre 2017. Con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini.

NOVEMBRE 2019: è uno dei protagonisti della “Trilogia d’Autunno” al Teatro Alighieri di Ravenna. In buca l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini per la Carmen di Bizet.

Riccardo Muti Italian Opera Academy